L’azienda agricola che oggi porta il nome di Terre di Giumara, nasce alla fine del XIX secolo su iniziativa di Antonino Caruso.
Le terre scelte risultarono naturalmente elette alla produzione di uve di alta qualità: il contributo che la tipologia del terreno, l’altitudine delle colline e la distanza dal mare riuscivano a dare alla qualità delle uve prodotte, fu considerato determinante dal figlio di Francesco, Nino Caruso, che giovanissimo, guidava l’azienda di famiglia.

caruso3Si è deciso di attribuire il nome dell’azienda agricola di famiglia – Terre di Giumara – alla linea dei varietali in purezza della Caruso & Minini.
È un doveroso omaggio al lavoro che quattro generazioni hanno speso per migliorare la qualità delle uve prodotte.

Ciascun vignaiolo coltiva il sogno che l’uva, da lui prodotta, diventi un vino da firmare con il proprio nome.

Stefano Caruso sapeva di condividere questo sogno con il padre Nino. Tuttavia non si lanciò nell’impresa sin quando non poté contare sull’alleanza con Mario Minini.
I Minini, nel gestire e sviluppare da oltre 80 anni l’omonima casa vinicola bresciana, hanno maturato l’esperienza necessaria per realizzare l’obiettivo comune ai Caruso: produrre vini capaci di sorprendere per originalità, carattere ed eleganza.

caruso1

Per gli uomini della Caruso & Minini, lavorare tra queste mura edificate nel 1904 proprio per produrre e proteggere il vino, è certamente motivo di grande responsabilità. Inoltre, perfetta è la simbiosi tra le più moderne tecnologie enologiche e gli ambienti progettati 100 anni fa.

Tutti i prodotti della cantina “Caruso & Minini” sono disponibili su www.ilvinauta.it

Lascia un commento

commenti