È diventato quasi d’obbligo ordinare una pizza e accompagnarla con la solita birra bionda. Succede ovunque, che voi siate al ristorante o che la prendiate a domicilio o in pizzeria: l’abbinamento con la birra deve esserci sempre, anzi DOVEVA… adesso la storia è cambiata!

Quando qualcuno si “azzardava” a proporre agli amici un bicchiere di vino in abbinamento ad una pizza appena sfornata, tutti strizzavano gli occhi come se qualcuno avesse detto una sciocchezza enorme, ma oggi qualcosa fortunatamente sta cambiando e sempre più persone riescono ad abbinare queste due prelibatezze che hanno fatto la storia del nostro paese.

Se pensiamo alle radici dell’enogastronomia italiana ci viene subito da pensare, tra le varie squisitezze italiche, sicuramente alla pizza ma anche al vino; e perché non abbinare proprio queste due grandi “invenzioni gastronomiche” che hanno fatto e tutt’oggi continuano a fare il giro del mondo?

Con una semplice pizza margherita –fatta con i veri ingredienti: pomodoro San Marzano, Mozzarella di Bufala campana, aglio, olio e basilico– si sposa benissimo un vino dagli aromi fruttati, fresco ed equilibrato e soprattutto frizzante –spumantizzato– come il Tamburen dell’Antica Corte Pallavicina di Luciano e Massimo Spigaroli; ha un colore rosa vivo e limpido e una gradazione bassa quindi perfetto per accompagnare una pizza fumante. Oppure rimanendo nella stessa cantina di Spigaroli –il re del Culatello di Zibello–, si sposa bene il Fortanella, un rosso poco tannico che con la sua acidità fa da contrasto con il pomodoro presente nella pizza. Per finire proporrei anche, spostandoci sul Trentino Alto-Adige, un Santa Magdalener: la gradazione si alza (13% Vol.) ma essendo un rosso molto piacevole al palato, armonico e morbido riesce a risaltare il sapore caratteristico di una pizza appena tolta dal forno a legna.

Le proposte per abbinare pizza e vino sono molteplici e stanno crescendo sempre più in questi anni; gli appassionati di vino studiano e si divertono a trovare abbinamenti nuovi per offrire al cliente ogni giorno novità enogastronomiche. Il Vinauta si sta impegnando anche in questo e vi consiglia di cercare anche voi nella cantina del Vinauta altri vini da sposare con pizze nuove e di suggerirceli.

…Forza! Le strade del VINO sono infinite!

Lascia un commento

commenti