Facciamo un’eccezione, rispetto alla consuetudine di questa rubrica, intervistando Giovanni Mastroianni, ideatore e curatore de ilmangiaweb… Protagoniste saranno comunque le lettrici, le clienti, sempre interessate alla qualità dei prodotti, ai tesori dell’enogastronomia italiana, alle tradizioni della nostra terra.

 

Con molto piacere chiediamo a Giovanni Mastroianni di presentarsi ai lettori de ilVinauta.

Sono un operatore nel settore della somministrazione di bevande alcoliche-analcoliche e di pasti caldi-freddi. Ho inziato conseguendo l’attestato di Barman-internazionale, successivamente di Alimentarista, Sommelier AIS e vari attestati di cuoco. Ho realizzato per conto di terzi: pub, wine-bar, osterie e ristoranti, curandoli sia nell’aspetto estetico che operativo del personale e nella costruzione del menu. Attualmente lavoro per aprire un ristorante nella mia città (Gallarate, VA) in cui sarò coinvolto anche societariamente e che si chiamerà “La Corte del RE” con sottotitolo “Composizioni dell’Eccellenza Gastronomica”.
ilmangiaweb.it lo considero la mia passione-follia-amore.

Quali sono le finalità che ilmangiaweb si prefigge in particolare?

Ho sempre amato il contatto diretto con i produttori e per questo motivo le mie vacanze o il tempo a mia disposizione l’ho trascorso alla ricerca di prodotti tipici, per poi servirli ai miei clienti. Ilmangiaweb.it nasce con questo spirito-finalità, cioè far conoscere i prodotti tipici d’Italia, presentati in tono didattico e in video dai maestri-produttori, rispondendo a tutte quelle domande eno-gastronomiche che anch’io mi sono posto. Per esempio: quanti prosciutti crudi accreditati da dop, igp, familiari si producono in Italia, quali sono i salumi, vini, formaggi, birre artigianali, grappe, specialità e tutte le tipicità che rendono l’Italia unica al mondo nella produzione delle Eccellenze eno-gastronomiche. Probabilmente per la bontà del progetto hanno aderito consorzi, associazioni e ultimamente anche Scuole Alberghiere.

Tutte le regioni italiane sono rappresentate nel prezioso mosaico dell’eccellenza?

L’idea è stata quella di presentare solo i territori dove si producono i Prosciuttti crudi, per cui circa 40 province. 40 province dove vengono valorizzati non solo i prodotti tipici, ma anche le ricette tipiche, i ristoranti, gli alberghi, le gastronomie, le enoteche, link utili a chi viaggia in quella provincia, compreso anche l’artigianato artistico e tradizionale. Ho cercato di dare del territorio preso in esame da chi fa ricerca più informazioni possibili sull’artigianato che trasforma la materia prima, che sia latte o legno, in un qualcosa di artistico.

L’immediatezza del video, rispetto ad altre forme di comunicazione, è un vantaggio, ma naturalmente implica molto lavoro e preparazione scrupolosa da parte sua e dei suoi collaboratori.

Il video risponde a una mia esigenza, di conseguenza penso di tanti altri, che in tal modo entrano nel mondo del maestro e della sua arte. Ilmangiaweb.it ha solo due professionisti che mi seguono, il regista Mario Ceresoli e il web-master Danilo, per darvi l’idea in numeri. 4 anni di lavoro per realizzare 390 film originali, 2 anni per concretizzare il sito-web, 18.000 telefonate per tutti i presenti con logo e link nel sito, circa 20.000 email tra conferme, informazioni, ecc… Naturalmente si sta andando avanti.

Una domanda d’obbligo sull’e-commerce, da molti indicato come la forma d’acquisto del futuro. Essere informati sulla qualità è ancora più importante.

L’e-commerce, a mio avviso, nel presente è già una forma interessante di vendita del prodotto tipico che ben si integra con le forme tradizionali di vendita. Spero di essere stato esauriente.

 

Sicuramente lo è stato, e ci ha anche molto incuriosito e invogliato a visitare il sito, www.ilmangiaweb.it, alla scoperta dell’eccellenza.
Ci risentiremo per l’inaugurazione de “La Corte del Re”.

Lascia un commento

commenti